logo comun-icare
 

Il Calendario dell'Avvento

Il calendario dell'Avvento è sempre un momento atteso da molti bambini, che aspettano il mese di dicembre per aprire, ogni giorno, una finestrella diversa nell'attesa della gioia del Natale. Per realizzarlo in maniera creativa e divertente e con qualche spunto didatticamente valido, ecco a voi un tutorial spiegato passo a passo:

occorrente:

1) un grande scatolone di cartone, possibilmente lungo in modo da piegarlo in due parti e farlo stare in piedi.

2) ritagli di giornale a tema natalizio, da utilizzare per segnare i numeri dei giorni sul calendario

3) colla a caldo, scotch da pacco e colla normale (per la parte che compete ai bambini)

4) fili colorati natalizi per decorare

5) una stella cometa

6) piccoli adesivi

7) pennarello rosso indelebile per scrivere sui ritagli e sul cartone

8) forbici con la punta arrotondata

9) brillantini se piacciono, per decorare

10) sacchettini color oro o rosso

11) piccole sorpresine per ogni giorno del calendario, e una più grande per il 24 dicembre

Innanzi tutto le dimensioni del vostro calendario dell'Avvento saranno condizionate dallo scatolone che deciderete di utilizzare. Nell'esempio che vedete in foto, è stato preso uno scatolone molto grande e lungo, che probabilmente conteneva le ante di un armadio. In questo modo il calendario potrete adagiarlo in terra ma se avete problemi di spazio, usate uno scatolone più piccolo.

Prendete a questo punto la colla a caldo e lo scotch da pacco e piegate lo scatolone in modo da farlo stare in piedi su due lati: un lato lo userete per il calendario vero e proprio, mentre l'altro lato lo potranno utilizzare i bambini per il disegno libero.

Il divertimento sarà assicurato, se poi i bambini sono due o più, si potranno dividere i compiti, e divertirsi entrambi contemporaneamente, chi a disegnare su un lato, chi ad appiccicare i ritagli sull'altro con la colla stick o vinavil.

A questo punto potrete decorare la parte alta del vostro scatolone con dei fili colorati e adagiare in cima la stella cometa che potrete disegnare su cartoncino e poi ritagliare. Nel mio caso, l'ho acquistata già pronta.

Una volta pronto lo scatolone, inizia il lavoro vero e proprio per i bambini. Dovranno infatti attaccare i ritagli a tema natalizio, che trovare ad esempio sopra quelle riviste di hobbystica e di fai da te. Potrete utilizzare anche ritagli di cataloghi, carte di cioccolatini colorati, o magari degli adesivi. Fate come volete. A questo punto il bambino scriverà il numero da 1 a 24 sotto o sopra ogni contrassegno. Premuratevi di lasciare spazio tra le due file di numeri in modo da poter passare poi ad inserire i sacchettini con le sorpresine sotto ad ogni numero.

Potrete usare il pennarello rosso anche per scrivere in cima "calendario dell'Avvento di..." con i nomi dei bambini o con il cognome della vostra famiglia.

A questo punto toccherà agli adulti nascondere le soprese. Preparerete dei sacchiettini e li sistemerete sotto il contrassegno corrispondente, attaccandoli con la colla a caldo, facendo attenzione a non scottarvi. In alternativa, potrete usare lo scotch da pacco.

Naturalmente vi potrete emozionare e divertire nel scegliere questi pensierini, e se avete come me più di un bambino, a sceglierli doppi, o a inserire una turnistica nell'apertura giornaliera delle finestrelle.

Per rendere il tutto non solo divertente, ma anche educativo, potrete scegliere come sorpresa dei pezzi di un puzzle, che nasconderete nei sacchiettini in modo sparso. Ma attenzione: solo il 24 dicembre si avranno tutti i pezzi per costruire il puzzle! Almeno un libro è sicuramente da inserire, possibilmente di racconti natalizi. Io ne ho trovato uno che racconta la storia dei Re Magi.

Potrete poi usare delle carte da gioco, come quelle che indicano una operazione matematica da eseguire, o un nome di un oggetto, sia in italiano che in inglese.

Per la sopresa finale, io consiglio una scatola di lego, oppure degli acquerelli, o una bella scatola di matite ben temperate!

A soprese preparate e ultimate, potrete poi contrassegnare qualche sacchettino con un adesivo o due. Quando il bambino trova la sopresa con l'adesivo, significa che dovrà compiere almeno una buona azione nell'arco della giornata: fare una gentilezza, aiutare la mamma in qualche lavoro domestico, portare l'immondizia, aiutare il fratellino più piccolo ad allacciarsi le scarpe.

Naturalmente il 24 dicembre la sopresa sarà un pò più grande, e ci sarà poi la gioia di realizzare il puzzle, con i pezzi che sono stati trovati volta per volta.

Ed ecco il risultato finale:

Non vi resta che mettere mano al vostro calendario dell'Avvento e buona attesa a tutti!

Maria Serena Cavalieri
File IconVersione per stampa



Cerca nel sito
Per effettuare una ricerca all'interno del sito è sufficiente compilare il campo sottostante.


Newsletter
Inserisci il tuo indirizzo e-mail per ricevere la newsletter di ComunIcare.


Tagclouds
Educazione, Ricerca, Adolescenti, Didattica, comunicazione, New media, Caterina Cangià, Comunicazione Interpersonale
spacer
© 2007 Comun-ICare. Tutti i diritti riservati | Privacy policy | Conditions of use - P.Iva 05914961007
Cms e sviluppo: Time&Mind